E' possibile avere delle adozioni per le persone omosessuali?

In Italia non è stata ancora varata una legge che consenta le adozioni per le coppie omosessuali. Nel 2016 la legge n. 76 ha espressamente sancito taluni diritti per le coppie gay, garantendo loro tutele fondamentali e importanti ma per le adozioni non si è ancora arrivati ad un punto fermo, piuttosto nell’art. 1, comma 20, con riferimento alle unioni civili, è ribadito che “resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti.

Non è stata, dunque, ancora approvata una legge che preveda, in particolare, l’adozione coparentale (nota anche come stepchild adoption) per consentire ad uno dei due partner di adottare il figlio naturale dell'altro. Tuttavia è possibile presentare in Tribunale domanda di adozione speciale , ovvero in casi particolari ai sensi dell’art. 44, lett. d, l. n. 183 del 1983 e sarà il giudice a vagliare caso per caso.

Nei tribunali italiani, infatti, non mancano decisioni favorevoli, come l’accoglimento nel 2014 da parte del Tribunale dei minorenni Roma della domanda di adozione avanzata da una donna (c.d. “genitore sociale”) nei confronti del figlio naturale della sua compagna.

In questo delicato campo devono per prima cosa essere tenute in considerazione la protezione del minore e la sua tutela. Ciò vale non solo per le coppie omosessuali, ma per ogni coppia che inoltri questo tipo di richiesta. Adottare un bambino è un vero e proprio atto d'amore, un impegno preso per tutta la vita e quindi devono essere assicurati una serie di diritti insindacabili verso l'adottato.

Proporre una domanda come questa rende indispensabile far seguire tutto l’iter procedimentale da un avvocato esperto in diritto di famiglia. Dato che una legge specifica ancora non esiste è opportuno presentare una ricca documentazione e motivazioni più che valide al fine di risultare convincenti. Anche se le leggi non esistono sul territorio nazionale si stanno compiendo dei grandi passi in avanti grazie ad una nuova sensibilità giuridica che mette al primo posto il bene del bambino.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Avv. Sabrina D'Ascenzo

Tel. +39 063701377
info@avvocatodirittofamigliaroma.it

Dal Lunedi al Venerdi

9:00 - 19:00

Viale Giulio Cesare 62

00192 Roma zona Prati (RM)

Avvocato Sabrina D'Ascenzo - P.Iva: 11684851006 - Viale Giulio Cesare 62 - 00192 Roma zona Prati (RM)
Tel. +39 063701377 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -