Devi separarti e non sai come e cosa fare?

Il processo di separazione può suscitare qualche perplessità: si tratta pur sempre di una pratica burocratica piuttosto complessa, che può variare a seconda della presenza di un accordo (o di un contrasto) tra i coniugi. Scopriamo ora, più nel dettaglio, di cosa si tratta e come ottenerla.

Che cos'è laseparazione?

È un istituto giuridico dell'ordinamento italiano, presupposto necessario per il definitivo scioglimento del matrimonio tramite divorzio. Ne esistono due tipologie: la separazione consensuale e la separazione giudiziale; l'iter burocratico e giudiziario varia di conseguenza.

La separazione consensuale

La forma consensuale è ottenibile da due coniugi solo nel caso in cui entrambi siano in grado di giungere ad un dettagliato ed equo accordo su ogni aspetto, diritti patrimoniali, mantenimento del coniuge e, nel caso di una separazione con figli, sulla gestione dei minori e l’assegnazione della casa coniugale. Attenzione: la richiesta di separazione consensuale può essere presentata in Tribunale sia congiuntamente che da solo uno dei due ex coniugi.

Una volta raggiunto un accordo equo ed equilibrato, che soddisfa pienamente entrambe le parti, il Tribunale potrà emettere il decreto di omologa della separazione.


La separazione giudiziale


La forma giudiziale viene effettuata quando è impossibile giungere ad un accordo tra i due coniugi. In questo caso, la richiesta viene presentata unilateralmente e spesso questa tipologia di separazione viene richiesta da uno dei coniugi quando l'altro non rispetta gli obblighi coniugali, come ad esempio l'obbligo alla fedeltà o alla cura reciproca, o per altre motivazioni di altra natura.

Il primo passo nella forma giudiziale è il deposito del ricorso presso il Tribunale competente da parte di uno dei due coniugi. Nel caso in cui sia impossibile giungere ad un accordo anche dopo il tentativo di conciliazione obbligatorio, il Tribunale stesso provvederà a redigere delle linee guida per la gestione della nuova situazione familiare, tra cui decisioni relative all'affidamento dei figli e al loro mantenimento.

L'ottenimento di una separazione con figlio meno, sia giudiziale che consensuale, che sia equa e soddisfacente per entrambe le parti potrebbe incontrare non pochi ostacoli, anche a causa della complessità dell'iter burocratico. Per questa ragione, è sempre un bene scegliere di affidarsi ad un avvocato esperto in materia di diritto di famiglia: saprà come aiutarti e guidarti in questo difficile percorso!

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Avv. Sabrina D'Ascenzo

Tel. +39 063701377
info@avvocatodirittofamigliaroma.it

Dal Lunedi al Venerdi

9:00 - 19:00

Viale Giulio Cesare 62

00192 Roma zona Prati (RM)

Avvocato Sabrina D'Ascenzo - P.Iva: 11684851006 - Viale Giulio Cesare 62 - 00192 Roma zona Prati (RM)
Tel. +39 063701377 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -