Divorzio breve

Mi chiamo Sabrina D'Ascenzo, sono un avvocato del Foro di Roma e mi occupo di tutela legale per la famiglia, in particolare di tutto ciò che riguarda i divorzi. Assisto le persone nelle cause di divorzio breve, congiunto o in sede di negoziazione assistita, con o senza figli. Offro consulenza e assistenza legale in materia di diritti e doveri dei figli minorenni e maggiorenni.

Avvocato per divorzio a Roma, con studio in zona Prati. Sono a disposizione per chiarimenti e assistenza.

Avvocato per Divorzio breve a Roma zona Prati: consulenza legale con l'avvocato Sabrina D'Ascenzo

L’espressione divorzio breve non indica una procedura di scioglimento (cessazione degli effetti civili) del matrimonio peculiare rispetto a queste previste dal nostro ordinamento giuridico, ma si riferisce alla legge 55/2015, che ha ridotto la durata minima della separazione legale, necessaria per accedere successivamente, al divorzio, portando il termine da tre anni a 6 mesi (in caso di separazione consensuale) o 12 mesi (in caso di separazione giudiziale).

La riforma ha annullato, quindi, l'obbligo per i coniugi separati di dover attendere tre anni prima di procedere con la pratica di divorzio ma questo potrà sempre avvenire, come in precedenza, o in via stragiudiziale, in presenza delle condizioni di legge, mediante richiesta congiunta all’ufficiale di stato civile o negoziazione assistita, o tramite ricorso al giudice, con procedimento abbreviato in caso di accordo tra le parti (c.d. divorzio su domanda congiunta, o, impropriamente, divorzio consensuale), ovvero con procedimento ordinario in caso di disacccordo.

I termini di legge per il divorzio breve decorrono dalla sottoscrizione del verbale di separazione omologato, se si tratta di separazione consensuale, o dalla comparizione dei coniugi davanti al presidente del tribunale per il tentativo di conciliazione, nell’ipotesi di separazione giudiziale.

Sei mesi sono richiesti anche per l’eventualità di separazione mediante negoziazione assistita.

Non occorrerà la separazione legale, ovvero, non occorrerà attendere il decorso del termine di 6 o 12 mesi, se già ottenuta, qualora ricorra una delle ipotesi di cui all’art. 1 l. div, per esempio se il matrimonio non è stato consumato, se uno dei due coniugi ha determinate condanne penali a suo carico, oppure se una delle due parti ha contratto matrimonio all'estero, ha ottenuto l’annullamento in territorio straniero. ovvero in caso di pronuncia definitiva di rettifica di attribuzione di sesso.

Tipologie di separazione

La separazione sospende, o attenua, i doveri coniugali. 

Il divorzio, invece, determina lo scioglimento del matrimonio (o la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario).

La separazione può essere distinta in due forme: la separazione consensuale o giudiziale. Nella separazione consensuale i coniugi realizzano un accordo che deve essere poi omologato dal tribunale.

L'accordo in questione riguarda tutte le questioni connesse alla separazione matrimoniale come per esempio l'affidamento dei figli, l’assegnazione della casa coniugale, il mantenimento del coniuge e dei figli.

La separazione consensuale può, anche, avvenire mediante negoziazione assistita o, in assenza di figli minori o maggiorenni incapaci, portatori di handicap o non autonomamente autosufficienti, anche con richiesta congiunta all’ufficiale di stato civile (senza necessità di assistenza di un avvocato).

La separazione giudiziale, invece, si ha in assenza di accordo tra le parti e scaturisce da una sentenza del giudice.

Il termine di 6 mesi o 12 mesi dalla separazione, necessario per ottenere successivamente il divorzio, verrà interrotto se marito e moglie si riconcilieranno, con dichiarazione esplicita o in via di fatto, con comportamento delle due parti che non lasci spazio a dubbi circa la ricostituzione della comunione di vita materiale e spirituale. In seguito all'eventuale riconciliazione potrà esserci una nuova separazione legale, con nuovo decorso del termine.

Quali sono gli effetti

Il divorzio (si esso “breve” ai sensi della l. 55/2015 o negli altri casi previsti dall’art. 1 l. div.) provoca la lo scioglimento del matrimonio (o cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario), cui consegue la possibilità per entrambi gli ex coniugi di poter contrarre nuovamente matrimonio (in forma civile), la perdita da parte della moglie del cognome dell’ex marito e la privazione da parte di entrambi i soggetti dei diritti di successione, mentre vengono mantenuti, a determinate condizioni, quelli relativi alla pensione di reversibilità ed al 40% del tfr.

L'ex coniuge considerato debole, ovvero che non sia in grado di avere adeguati mezzi economici, potrà, al ricorrere di determinati presupposti, ottenere un assegno divorzile.

Ha bisogno di un avvocato affidabile e professionale?

Ha bisogno di un avvocato affidabile e professionale?

L'avvocato Sabrina D'Ascenzo offre consulenza legale senza nessun impegno nell'ambito dei divorzi, delle separazioni, degli affidamenti, dei mantenimenti e nelle adozioni.

Non perdere altro tempo, contattaci subito!

Contattaci 063701377
 

CONSULENZA

Vuoi chiedere maggiori info?

Potrebbe interessarti anche

Eventi e convegni a cui ha partecipato l'avvocato Sabrina D'Ascenzo

Scuola di alta formazione specialistica avvocati in diritto delle persone, delle relazioni familiari e dei minorenni di Cammino in collaborazione con Scuola Superiore dell’Avvocatura - Fondazione del Consiglio Nazionale Forense e i Dipartimenti di Giurisprudenza delle Università di Roma Tre, Cassino - Lazio Meridionale.

Scuola Alta Formazione Specialistica Avvocati Diritto Persone 02
Scuola Alta Formazione Specialistica Avvocati Diritto Persone 03
Scuola Alta Formazione Specialistica Avvocati Diritto Persone 01

 

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Avv. Sabrina D'Ascenzo

Tel. +39 063701377
info@avvocatodirittofamigliaroma.it

Dal Lunedi al Venerdi

9:00 - 19:00

Viale Giulio Cesare 62

00192 Roma zona Prati (RM)

Avvocato Sabrina D'Ascenzo - P.Iva: 11684851006 - Viale Giulio Cesare 62 - 00192 Roma zona Prati (RM)
Tel. +39 063701377 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -